Faith faith002
Faith Gabrielyévna
Luogo e data di nascita: New York - Brooklyn . 15/03 1969 (Faith Geneviève Thompson)
Luogo e data di infezione: New York - Manhattan . 02/02 1991
Residenza e attività: N/A

Ex reporter del Wall Street Journal
Reporter del North China Daily News
Blocco psicologico (incapacità a mutare forma)
Ingenuità cronica, complesso d'inferiorità, paranoia
avatar - profilo - 17 - le stelle avatar - profilo - 00 - il matto
1
-1
-4
-4
2
2
4

---
«Quando ero piccola avevo paura dei vampiri, dei licantropi e dei coccodrilli nelle fogne. Poi ho scoperto che nelle nostre fogne ci sono solo alligatori, e gli alligatori sono tra gli animali più stupidi del pianeta.»

---

«Quando Henry ha cominciato a stare poco bene è stato come smettere di credere a Babbo Natale. Sai, no? Ad un certo punto cominci ad avere dei sospetti, ma non dici niente per paura di fare la figura della scema con i tuoi fratelli. Poi viene un momento in cui ti rendi conto che gli scemi sono loro: tu sai che Babbo Natale non esiste, ma fai finta di niente. Un po' per loro, ma soprattutto per te: non affrontare l'argomento è un po' come renderlo meno reale. Ma prima o poi arriva la mamma a dire "dobbiamo parlare", e salta fuori che lo sapevano già tutti.»

---

La notte del 21 gennaio 1989 Faith e il suo collega Henry Kinsley entrano a Central Park alla ricerca di materiale per la loro rubrica sulle leggende urbane di New York. Alle ore 03.44, Henry ha una collutazione con quello che verrà descritto alla polizia come un senza tetto e rimane ferito. Una settimana dopo inizia a manifestare i sintomi dell'infezione che in passato era stata definita "licantropia". Lunedì 20 febbraio alle ore 04.55 ha la prima vera crisi.

Nell'agosto 1990, quando Faith e Henry si rivolgono ad un medico virologo, hanno entrambi abbandonato il lavoro e Henry si è già trasformato per intero diciassette volte, uccidendo e divorando completamente un uomo nel Madison Square Garden durante l'ultima crisi, l'8 giugno. La dottoressa Josephine Trelawney assiste alla crisi del 6 agosto.

Il 25 febbraio 1991 non è stato fatto alcun progresso. Faith scopre l'esistenza di voci circa un centro di ricerca atipico sulla 42° strada, angolo Lexington Avenue: all'appuntamento serale si presenta un uomo di bell'aspetto e con gli occhi di Elizabeth Taylor, che appare ugualmente interessato alla patologia di Henry e alla dottoressa. La mattina del 28 febbraio, giorno previsto per la successiva crisi, Henry entra in osservazione e Josephine viene assunta dal centro di ricerca.

Il 2 febbraio 1991 l'uomo di Lexington Avenue uccide Faith.

---

«Avevano tutti un buon motivo per voler restare lì,
tutti tranne me,
ma senza di me loro non sarebbero rimasti.
Così un buon motivo me l'ha dato lui.»

---

Affetto filiale (Gabriel)
Amore a distanza (Henry)
Medico curante (Josephine)
Terrore reverenziale (Erodiade)

---

«Sono diventata un vampiro il giorno della marmotta, e lui non fa che rinfacciarmelo.»

Retroscena: N/A .
miniatura - impresa - Angry Mob
miniatura - impresa - Bianconiglio
miniatura - impresa - Morto
31

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.