Al avatar - PNG - al 002
Jacob Cramer
Luogo e data di nascita: Royal Leamington Spa, Warwickshire . 18/10 1875 (Edward Alexander Crowley)
Luogo e data di infezione: N/A . N/A
Residenza e attività: N/A
infetto - ceppo mediorientale, variante A (vampiro esper)
controllo degli agenti atmosferici
Corte di Erodiade
insonne
misantropo
avatar - profilo - 05 - il papa avatar - profilo - 06 - gli amanti
-7
-2
8
-1
-2
0
10

Ricercatore dell’occulto e del soprannaturale, è fortemente convinto che sia stato un errore spingersi verso la spiegazione scientifica al male dell’immortalità e, ancora di più, che sia stato un forte sbaglio rivelarne l’esistenza al grande pubblico, per il principio secondo il quale «la pia finzione secondo la quale il male non esiste lo rende soltanto vago, enorme e minaccioso». Ha ricercato a lungo un metodo efficace per assorbire conoscenza dai tempi antichi, mescolando ricerca sui campi magnetici e i wormhole alla ricerca esoterica sull’evocazione di esseri da altre epoche e altri piani. La costante contraddizione tra scienza e misticismo, mai riconciliata, è una costante delle sue attività. Al momento lavora nei sotterranei dell’Etemenanki a Shanghai.

---

---

18 ottobre 1875, tra le 23 e la mezzanotte. Edward Alexander Crowley nasce al numero 30 di Clarendon Square, nella cittadina di Royal Leamington Spa, Warwickshire, da Edward Crowley, ingegnere, e da Emily Bertha Bishop, che sarebbe stata la prima a chiamarlo "la bestia" nel senso biblico del termine.
1883. All'età di otto anni, il bambino viene mandato dai genitori cattolici alla H.T. Habershon's evangelical Christian boarding school di Hastings, e di lì ad una scuola diretta, a Cambridge, dal reverendo Hendry d'Arcy Champney.
5 marzo 1887. Il padre muore di cancro alla lingua: avendone ereditata la fortuna, il bambino viene mandato alla Ebor School di Cambridge, in cui il suo cattivo comportamento gli valse l'espulsione: frequentò successvamente il Malvern College e la Tonbridge School, che abbandonò entrambe dopo una brevissima frequentazione, preferendo loro lo Eastbourne College.
1894. Visita per la prima volta le Alpi italiane, cui tornerà ogni estate fino al 1898: l'alpinismo rimase uno dei suoi passatempi preferiti, fino a tarda età.
1895. Assume lo pseudonimo di Aleister e si iscrive adnun corso triennale in filosofia presso il Trinity College di Cambridge, ma su consiglio del suo tutor si indirizza presto verso il corso di letteratura inglese, allora ancora extracurriculare.

Dicembre 1896. Durante un viaggio in Svezia ha la sua prima esperienza mistica significativa.
1897. Conosce Herbert Charles Pollitt, presidente del Cambridge University Footlights Dramatic Club, con cui si imbarca in una relazione, che viene presto interrotta da Herbert che non condivideva il crescente interesse di Crowley nei confronti dell'occultismo. Nello stesso anno, abbandona l'università nonostante gli ottimi risultati conseguiti nei pochi esami sostenuti: nell'estate dello stesso anno, porta a termine il primo incarico per conto del Servizio Segreto Britannico recandosi a San Pietroburgo.
1898. Pubblica privatamente, in un centinaio di copie, un suo primo poema intitolato Aceldama. Nello stesso anno, durante un soggiorno a Zermatt, in Svizzera, conosce il chimico Julian L. Baker che lo introdurrà più tardi agli ambienti londinesi dell'alchimia e lo presenterà a George Cecil Jones, allora membro del Hermetic Order of the Golden Dawn.

18 novembre 1898. Viene iniziato all'ordine dal suo presidente, Samuel Liddell MacGregor Mathers, presso la Mark Masons Hall di Londra, dove Crowley assunse il nome di Frater Perdurabo. Si trasferisce dall'Hotel Cecil ad un lussuoso appartamento al 69 di to Chancery Lane ed invita il compagno Alan Bennett a raggiungerlo: Bennet diverrà il suo mentore e lo introdurrà ai principi della magia cerimoniale, oltre che alle ricadute mistiche dell'uso di droghe e sostanze psicotrope. Nello stesso anno, Crowley acquisisce anche la Boleskine House di Foyers, presso il celebre Loch Ness: diverrà grande appassionato di lingua e cultura scozzesi assumendo, in quella zona, lo pseudonimo di Laird of Boleskine.
1900. Alan Bennet interrompe la convivenza con Crowley per trasferirsi a Ceylon, il moderno Sri Lanka, a studiare i fondamenti del buddismo. Inizia quindi una relazione con Elaine Simpson e insieme a lei prende posizione rispetto alle faide interne createsi contro il capo dell'ordine, Samuel Mathers: in particolare, Crowley sviluppa ostilità nei confronti del poeta William Butler Yeats, che aveva espresso un duro giudizio nei confronti del suo poema Jephthat, e di Arthur Edward Waite, contro cui si rivolse direttamente nel suo articolo "Wisdom While you Waite", sul periodico The Equinox, e che alla sua morte bersagliò con un necrologio satirico.
Nello stesso anno, intraprende un viaggio attraverso il Messico e gli Stati Uniti, insieme all'amico Oscar Eckenstein, scalando diverse montagne tra cui l'Iztaccihuatl, il Popocatepetl ed il Colima in eruzione. Proseguì quindi per San Francisco, le Hawaii, il Giappone, Hong Kong e Ceylon, in cui raggiunse Allan Bennett e lo affiancò nello studio del buddismo.
1902. Proseguendo in solitaria il suo viaggio, raggiunge l'India: qui verrà raggiunto da Eckenstein e da altri alpnisti tra cui Guy Knowles, Hainrich Pfannl, Vilmos Wesseley e Jules Jacot-Guillarmo. Con loro, darà il via alla spedizione Eckenstein-Crowley per scalare il K2: durante la scalata, il gruppo contrarrà malaria e influenza, e sarà costretto a ripiegare raggiunti i 6100 metri (20000 piedi).
1903. Crowley sposa Rose Edith Kelly, sorella del pittore Gerald Festus Kelly: il matrimoniomè un'unione di convenienza, ma la convivenza porta presto alla nascita di un reciproco rapporto d'affetto.

1904. Marito e moglie partono per l'Egitto, sotto lo pseudonimo di Prince and Princess Chioa Khan: la donna, incinta, sperimenta episodi extrasensoriali in cui si fa voce di potenze superiori. In questa occasione, Crowley scrive in trance, sotto dettatura, quello che sarà poi noto come il Book of the Law.
1908. W. Somerset Maugham, un buon amico della moglie e di suo fratello, pubblica il romanzo The Magician, il cui protagonista è dichiaratamente ispirato a Crowley.
28 luglio 1905. Nasce la figlia primogenita della coppia: verrà chiamata Nuit Ma Ahathoor Hecate Sappho Jezebel Lilith, anche se sarà conosciuta semplicemente come Lilith. Ancora in India, Crowley decide di imbarcarsi nella formazione di un gruppo per la scalata del Kangchenjunga, nell'Himalaya: del gruppo faceva parte il dottor Jacot-Guillarmod, che lo aveva accompagnato anche sul K2, ed altri europei tra cui Charles Adolphe Reymond, Alexis Pache e Alcesti C. Rigo de Righi. Durante la spedizione, il gruppo si ammutinò contro Crowley e decise di ripiegare verso valle: vennero quasi tutti uccisi in un incidente.
1906. Dopo essere stati costretti ad abbandonare l'India a causa di un incidente in cui Crowley aveva sparato ad un autoctono, e dopo aver visitato la Cina, la coppia di coniugi decide di tornare in Inghilterra: Rose intraprende un viaggio diretto con la piccola Lilith, ment Crowley fa tappa a Shanghai presso Elaine Simpson e ritorna attraverso gli Stati Uniti e l'Atlantico.

Giugno 1906. Al suo ritorno in patria, scopre che Lilith era morta nel porto di Rangoon a causa di febbri tifoidi e che la moglie è ormai preda dell'alcolismo. Intraprende una breve burrascosa relazione con Vera "Lola" Stepp, mentre Rose dà alla luce una seconda figlia, che verrà chiamata Lola Zaza.
22 settembre 1907. In occasione dell'equinozio d'autunno, Crowley e il compagno occultista George Cecil Jones fondano un nuovo ordine magico: il risultato di questa esperienza, e di un secondo tentativo tenutosi il 9 ottobre dello stesso anno, verrà registrato nel primo grimorio di Crowley, intitolato The Book of the Sacred Magic of Abramelin the Mage.
30 ottobre 1907. Dopo essersi nuovamente messo in contatto con l'entità chiamata Aiwass, che ritiene essere il suo angelo custode, scrive sotto dettatura il Liber VII: gli farà seguito, pochi mesi dopo, un altro volume noto come Liber Cordis Cincti Serpente. Il nuovo ordine magico avrà nome Argenteum Astrum or the Silver Star. In questo periodo Crowley intraprende anche una relazione con Ada Leverson, autrice di prosa ed amica di Oscar Wilde.
1908. Riappacificato con la moglie Rose, intraprende con lei una vacanza a Eastbourne, ma il suo indulgere nell'alcolismo induce Crowley a rifugiarsi a Parigi.
1909. La coppia divorzia, a causa dell'alcolismo di Rose, ma le apparenze vengono conservate dichiarando una separazione a causa dell'infedeltà di Crowley. Nello stesso anno esce il primo numero della rivista The Equinox, contenente principalmente pezzi di Crowley, Fuller e di Victor Neuburg, un giovane poeta conosciuto due anni prima: la pubblicazione attira nuovi accoliti nell'ordine, tra cui Richard Noel Warren, l'artista Austin Osman Spare, Horace Sheridan-Bickers, il romanziere George Raffalovich, Francis Henry Everard Joseph Fielding, l'ingegnere Herbert Edward Inman, Kenneth Ward e Charles Stansfeld Jones.
30 dicembre 1908. Aleister Crowley, usando lo pseudonimo di Oliver Haddo, accusa di plagio Somerset Maugham, in un articolo pubblicato su Vanity Fair, allora edito da Frank Harris, grande ammiratore di Crowley: le accuse non ebbero seguito, soddisfatte dalla pubblica ammissione, da parte di Maugham, che il mago protagonista del suo romanzo era effettivamente ispirato all'occultista britannico.
1909. Il divorzio tra lui e Rose diventa effettivo e la donna viene ricoverata in un asylum. Crowley diventa amante di Leila Waddell, che chiamerà la donna scarlatta.
1910. Insieme alla donna scarlatta, Crowley e Victor Benjamin Neuburg celebrano per la prima volta i famosi riti di Eleusi.
1912. Viene accusato da Theodor Reuss di aver rivelato a non iniziati alcuni segreti dell'ordine, ma Crowley liquida l'accusa facendo presente di non aver mai raggiunto, all'interno dell'ordine, il grado richiesto affinché tali segreti gli venissero rivelati: il contenzioso che ne nacque portò ad una conversazione che valse a Crowley l'ordine superiore a quello richiesto, e la direzione della falange britannica dell'ordine.
Marzo 1913. Leila Waddel partecipa alla folie The Ragged Ragtime Girls, che avrà un discreto successo: seguendo lo spettacolo, lei e Crowley si troveranno a Mosca nel luglio dello stesso anno, dove Crowley farà la conoscenza della ballerina ungherese Anny Ringler. Con lei avvierà una burrascosa relazione e gli farà da musa per due dei suoi più celebri componimenti poetici, lo Hymn to Pan e la messa gnostica Ecclesiae Gnosticae Catholicae Canon Missae.

1914. Si trasferisce negli Stati Uniti, dove si tratterrà per quattro anni.
Giugno 1915. Fa la conoscenza della modella e indossatrice Jeanne Robert Foster e della sua amica Hellen Hollis, una giornalista. Intraprenderà una relazione con entrambe, con l'obiettivo di concepire con Jeanne il suo primo figlio maschio: nonostante i numerosi rituali magici indirizzati a questo scopo, ogni tentativo risulterà vano e la relazione avrà fine per la fine dello stesso anno.
1916. Contemporaneamente ad una relazione con la prostituta tedesca Gerda Maria von Kothek, Crowley ha una relazione clandestina con Alice Richardson, moglie del famoso storico Ananda Coomaraswamy. La donna era una mezzosoprano, nota interprete di musica indiana sotto lo pseudonimo di Ratan Devi, e rimase incinta dell'occultista ma ebbe un aborto spontaneo sulla nave che la stava riportando in Inghilterra.
Giugno 1916. Si dedica a diverse sessioni spiritiche presso il cottage dell'astrologa Evangeline Adams, nel New Hampshire: durante queste sessioni occulte, esprimerà per la prima volta dissenso nei confronti del sacrificio di animali, dopo la crocifissione rituale di una rana da parte di Evangeline.

1917 - 1918. Intraprende una serie di sessioni spiritiche che coinvolgono la pittura come mezzo di comunicazione con le forze superiori, in una residenza acquistata presso un'isola sul fiume Hudson. Negli stessi anni, porta avanti una relazione con Leah Hirsig, che lo seguirà alla sua partenza dal Paese. In questo periodo, lavora nuovamente come agitatore per conto del servizio segreto britannico, contemporaneamente raccogliendo informazioni sulla rete di spie tedesche negli Stati Uniti.

14 aprile 1920. Crowley si trasferisce con la Hirsig in Sicilia, dopo la morte della loro figlia neonata Anne Leah, venuta alla luce nel febbraio dello stesso anno: qui fondano l'Abbazia di Thelema, presso villa Santa Barbara a Cefalù. L'atto d'acquisto è firmato con gli pseudonimi di Sir Alastor de Kerval e Contessa Lea Harcourt. Durante il loro soggiorno tuttavia la donna sarà meglio conosciuta come Soror Alostrael. Lei e un'altra donna nota come Sister Cypris erano entrambe incinte di Crowley ed entrambe avevano figli da precedenti relazioni, che l'occultista accolse come suoi e soprannominò rispettivamente Dionysus e Hermes. La gravidanza di Lea non andrò a buon fine, ma Alostrael diede alla luce una bambina, che venne chiamata Astarte Lulu Panthea. Tuttavia Lea sospettava che la rivale avesse messo in atto magia nera contro di lei e convinse Crowley a bandirla dall'abbazia.
Aprile 1923. Il governo fascista lo espelle dal Paese.

16 agosto 1929. A Lipsia, sposa la nicaraguana Maria de Miramar.
Settembre 1930. Si reca in Portogallo per incontrare il poeta Fernando Pessoa, che tradurrà in portoghese il suo Inno a Pan. Con la sua assistenza, mise in scena la propria morte presso la Boca do Inferno, godendosi poi i propri necrologi. Ricomparve qualche mese dopo a Berlino.
1931. Sua moglie viene ricoverata al Colney Hatch Mental Hospital di New Southgate, dove rimarrà fino alla sua morte trent'anni più tardi.
1934. Crowley dichiara bancarotta dopo aver perduto una causa per diffamazione contro Nina Hamnet, che l'aveva definito un negromante nel proprio libro Laughing Torso. In quella circostanza, subito dopo il verdetto, viene avvicinato da Patricia "Deirdre" MacAlpine con l'offerta di dargli un figlio: il bambino verrà chiamato Aleister Atatürk.
Marzo 1939. Crowley incontra pubblicamente per la prima volta Violet Mary Firth Evans, meglio nota come Dion Fortune, che aveva già usato l'occultista come modello per il personaggio del mago Hugo Astley nel suo romanzo del 1935 The Winged Bull.
1940-1943. Lavora nuovamente per i servizi segreti britannici, prima fornendo falsi oroscopi al gerarca Rudolf Hesse e provocandone la cattura, e poi partecipando a numerosi interrogatori.
21 marzo 1944. Pubblica, in edizione limitata, 200 copie del suo libro di Thoth, che in pochi mesi venderà per ₤1,500.
Aprile 1944. Si trasferisce dal proprio appartamento situato al 93 di Jermyn Street, e va a vivere presso la Bell Inn di Aston Clinton, Bucks, di proprietà di Daphne Harris.

Gennaio 1945. Si trasferisce a Netherwood.
Gennaio 1946. Dion Fortune muore di leucemia.
1 dicembre 1947. Crowley decide di inscenare la propria morte per una seconda volta, e di accettare l'invito di una nobildonna allora residente a New York.

Retroscena: N/A .
miniatura - impresa - Angry Mob
miniatura - impresa - Morto
32

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.